Confiscati beni per 500mila euro a presunto boss di clan crotonese · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Confiscati beni per 500mila euro a presunto boss di clan crotonese

CATANZARO – Beni per 500 mila euro sono stati confiscati dalla Direzione investigativa antimafia di Catanzaro a Guglielmo Bonaventura, 46 anni.

L’uomo, ritenuto un elemento di spicco dell’omonimo clan di Crotone, è stato condannato nel febbraio 2013 dalla Corte d’assise d’appello di Catanzaro a 18 anni e otto mesi di reclusione per l’omicidio di Rosario Villirillo, avvenuto nel 1991. La confisca ha riguardato una pescheria, due appartamenti, tre rapporti finanziari e due beni mobili. (Ansa)

Commenta

loading...

pubblicità