Denunciati due marocchini per sfruttamento minorile e violazione normativa immigrazione · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Denunciati due marocchini per sfruttamento minorile e violazione normativa immigrazione

Print Friendly, PDF & Email

imageZAMBRONE (VV) – Due cittadini marocchini, S.M 40enne ed S.C 26enne, sono stati denunciati dai carabinieri della Stazione di Zungri diretti dal maresciallo Dario Randazzo. I capi d’accusa a loro carico sono sfruttamento del lavoro minorile e violazioni della normativa sull’immigrazione. I due, rispettivamente padre e zio di un minore di 14 anni, avrebbero costretto quest’ultimo a lavorare in spiaggia sotto il sole senza poter bere. I tre marocchini sono stati fermati sulla spiaggia di Zambrone (Vv) mentre vendevano un set di coltelli da cucina, mentre il ragazzo è stato trovato in uno stato di sofferenza e di disidratazione. Il minore, inoltre, avrebbe rivelato di essere stato costretto a lavorare per poter acquistare i libri scolastici.

 

 

 

 

loading...

pubblicità