Scoperta nel reggino maxievasione fiscale da oltre 14 milioni di euro · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Scoperta nel reggino maxievasione fiscale da oltre 14 milioni di euro

gdfBrillante operazione di natura economico finanziaria perpetrata dai finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria e della Compagnia di Palmi, che hanno scovato un’evasione fiscale di oltre 14 milioni di euro a carico di una società avente sede in Cinquefrondi (RC) ed operante nel settore della commercializzazione di bevande alcoliche e di altri prodotti alimentari.I militari, in esecuzione di apposito decreto emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Palmi, su richiesta avanzata dalla locale Procura della Repubblica, hanno sequestrato in via preventiva beni mobili e immobili intestati a 2 soggetti responsabili.

I beni sequestrati dalle Fiamme Gialle, per un valore complessivo di circa 500 mila Euro, consistono in n. 1 automezzo e n. 5 fabbricati.

L’accurata attività di verifica eseguita, al termine di complessi ed articolati accertamenti di natura fiscale e bancaria, ha portato alla denuncia alla locale Procura di 2 soggetti, responsabili di aver violato le disposizioni contenute negli articoli 4, 5 e 10 del Dlgs 74/200, che sanzionano penalmente il contribuente che al fine di evadere le imposte presenta un infedele dichiarazione dei redditi ovvero omette di presentarla, o ancora al fine di non consentire la ricostruzione del proprio volume d’affari occulta o distrugge le scritture contabili.

La disamina della copiosa documentazione contabile permetteva di accertare un’evasione fiscale, relativamente al periodo di imposta 2004 – 2008, di € 14.702.411 ai fini II. DD. ed IRAP, nonché di € 2.929.220 ai fini I.V.A a riprova dell’efficacia ed incisività dell’azione ispettiva economico finanziaria esercitata dal Corpo nel territorio reggino, notevolmente permeato dalle condotte fraudolente degli operatori economici locali.

Commenta

loading...

pubblicità