Uccise il 17enne Raffaele Musolino con auto: patteggiata pena di 2 anni e mezzo · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Uccise il 17enne Raffaele Musolino con auto: patteggiata pena di 2 anni e mezzo

Print Friendly, PDF & Email

MONTEPAONE (CZ) – Si e’ chiuso con un patteggiamento in fase di indagini il procedimento giudiziario a carico di Paolo D’Antona, catanzarese di 33 anni, arrestato il 16 luglio del 2012 a seguito del grave incidente stradale verificatosi a Montepaone, nel catanzarese, in cui perse la vita il 17enne Raffaele Musolino, e rimase ferito il cugino di quest’ultimo, Antonio, di 27 anni, entrambi travolti dalla Bmw Z3 guidata dal 33enne.

La notizia è riportata da l’Agi. D’Antona, per il tramite dei suoi difensori, gli avvocati Antonio Lomonaco e Gianfranco Marcello, ha chiesto e ottenuto di patteggiare 2 anni e 6 mesi di reclusione e 1.600 euro di ammenda, con il consenso dell’Ufficio di procura (le parti offese erano rappresentate dall’avvocato Giovanni Merante). L’uomo rispondeva di omicidio colposo e guida in stato di alterazione psicofisica. A seguito dell’incidente, avvenuto attorno alle 22 del 15 luglio 2012, D’Antona fu posto agli arresti domiciliari.

loading...

pubblicità