Tre corpi carbonizzati in Calabria · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Tre corpi carbonizzati in Calabria

CORIGLIANO CALABRO (CS) – I corpi carbonizzati di tre persone – tra cui un bambino – sono stati trovati stamani all’interno di un’auto a Corigliano Calabro (Cosenza).

La vettura bruciata si trovava in una zona impervia e difficile da raggiungere. Sul posto i carabinieri. Le tre persone sarebbero state uccise, e i loro corpi dati successivamente alle fiamme. Dei tre corpi, a causa delle fiamme, sono rimasti solo gli scheletri.

 

I corpi sarebbero di un sorvegliato speciale, Salvatore Iannicelli, di 52 anni, di Cassano allo Jonio (Cosenza), di una giovane donna marocchina della quale non si conoscono al momento le generalità, e del nipote dell’uomo, un bimbo di tre anni. Dei tre si erano perse le tracce da giovedì scorso.

La scomparsa di Iannicelli, della donna e del bambino era stata denunciata ai carabinieri di Cassano allo Jonio da uno dei figli dell’uomo preoccupato per il mancato rientro dei tre. Il ragazzo si è allarmato per la scomparsa dal momento che il padre, per la misura cui era sottoposto, era obbligato a rimanere a casa dalle 8 di sera alle 8 di mattina.

La figlia di Iannicelli, madre del bambino scomparso assieme alla coppia, è attualmente in carcere a Castrovillari. Dopo la presentazione della denuncia di scomparsa i carabinieri hanno avviato le ricerche in tutta la zona della Sibaritide, sentendo anche parenti ed amici di Iannicelli, senza esito.

Commenta

loading...

pubblicità