Indagine Arpacal ad Africo per presunta epidemia oncologica · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Indagine Arpacal ad Africo per presunta epidemia oncologica

Print Friendly, PDF & Email

AFRICO (RC) – I tecnici del Centro Epidemiologico Regionale Ambientale (CERA) dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria (ARPACAL) hanno incontrato il Sindaco del Comune di Africo (Rc), Domenico Versaci, ed il rappresentante di un locale Comitato di Cittadini, Antonio Prattico’, allo scopo di approfondire le problematiche legate ad un paventato aumento delle patologie oncologiche tra la popolazione residente.

Il Cera, diretto da Francesco Nicolace, e’ stato interessato alla questione dal Dipartimento provinciale di Reggio Calabria dell’Arpacal, diretto da Giovanna Belmusto, a sua volta sollecitato dal Comune di Africo. Alla riunione erano presenti, per il Centro di Epidemiologia Regionale Ambientale dell’Arpacal, Michelangelo Iannone ed Angelo Rocca. In apertura della riunione Iannone ha illustrato i compiti e le modalita’ operative del Centro, ribadendo la necessita’ – preliminarmente all’avvio delle attivita’ di indagine epidemiologica ambientale – di effettuare un contatto con l’Azienda Sanitaria Provinciale. Rocca ha specificato i termini dell’indagine dal punto di vista statistico riservandosi di effettuare – in tempi brevi – formale richiesta al Sindaco per l’accesso alle sole statistiche di mortalita’ della popolazione dal 1995 ad oggi. Il rappresentante del Comitato di Cittadini ha, invece, esposto le problematiche ed i timori legati al paventato aumento delle patologie tumorali tra la popolazione di Africo. Aumento che sarebbe piu’ evidente in una particolare strada del paese, Via Matteotti, dove una indagine preliminare avrebbe messo in evidenza un elevato numero di patologie tra i residenti.

loading...

pubblicità