Operazione “Gadget”, denunce e sequestri di aziende, immobili, automezzi e conti correnti · Calabria Page LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Operazione “Gadget”, denunce e sequestri di aziende, immobili, automezzi e conti correnti

LAMEZIA TERME (CZ) – Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di finanza di Vibo Valentia sta eseguendo un rilevante sequestro di beni a carico di 4 persone fisiche ed 1 persona giuridica che hanno indebitamente usufruito di provvidenze pubbliche per un progetto finanziato dal POR CALABRIA 2000/2006.

Il sequestro attiene ad aziende commerciali, immobili, autovetture e conti correnti e nove sono le persone indagate, tra cui quattro funzionari della Regione Calabria.

Svariati i reati contestati che spaziano dalla frode nelle pubbliche forniture, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, falsità materiale commessa dal privato, emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, all’abuso d’ufficio.

I particolari dell’attività di servizio, saranno resi noti nel corso dell’odierna conferenza stampa indetta dal Procuratore della Repubblica di Lamezia Terme – Dott. Domenico Prestinenzi, per le ore 11.30 odierne, presso gli Uffici della Procura della Repubblica Lametina alla presenza del Comandante Provinciale – Col. Paolo Valle.

Gli amministratori delegati denunciati:

Giovanni Chirumbolo, amministratore delegato Next Pubblicità e Servizi

Annibale Notaris, amministratore delegato ADN Italia Srl

Carlo Pileggi, amministratore delegato dell’omonima società

Angelo Piccione, amministratore delegato Italia Eventi

Commenta

loading...

pubblicità