Unical, atti osceni nei bagni delle ragazze. Intensificare misure di sicurezza · Calabria Page LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Unical, atti osceni nei bagni delle ragazze. Intensificare misure di sicurezza

E’ stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico un uomo di Rende (Cs), intento a masturbarsi all’interno dei bagni delle ragazze dell’Unical. L’uomo è stato scoperto, intento nei suoi atti, in un luogo difficilmente raggiungibile dell’ateneo, il Polifunzionale, che ospita le facoltà di SCienze Politiche e di Farmacia.

 

Individuato dalle guardie giurate, l’uomo è stato portato presso la caserma dei Carabinieri di Rende per il riconoscimento di rito e la denuncia: risponderà dell’accusa di atti osceni in luogo pubblico.

Ieri, lo ricordiamo, proprio nei pressi dell’università, una studentessa ha subito un tentativo di aggressione. E il Rettore, Prof. Gino Mirocle Crisci, aveva dichiarato: “Quanto è accaduto, anche se fortunatamente limitato solo ad un forte spavento per la nostra studentessa, non può certamente essere sottovalutato. Appena ho preso possesso delle mie funzioni, ho avviato una serie di iniziative e di azioni finalizzate a rendere più sicuro il Campus universitario, ma mi rendo conto che questo impegno non è sufficiente”.

Per la sicurezza degli studenti,e perchè no, anche per la tranquillità dei genitori, si spera che nel Campus vengano adottate misure di sicurezza importanti e significative tali da rendere serena e senza pericoli la giornata dei nostri universitari. (CM)

Commenta

loading...

pubblicità