Presentato il programma del XV meeting di nuoto Città di Cosenza · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Presentato il programma del XV meeting di nuoto Città di Cosenza

Print Friendly

COSENZA – È stato presentato ieri pomeriggio il “XV Meeting di nuoto Città di Cosenza”, che si aprirà alle 15,30 del due giugno, per concludersi nel tardo pomeriggio di domenica quattro.

In conferenza stampa, tenutasi presso la piscina olimpica di Cosenza, sono intervenuti il presidente dell’ASD Cosenza Nuoto Francesco Manna; Alfredo Porcaro, presidente del Comitato Regionale della Federazione Italiana Nuoto; la delegata provinciale del CONI Francesca Stancati e Roberto Del Bianco, responsabile nazionale del settore tecnico e del settore nuoto della FIN.

Per la manifestazione sportiva, L’ASD Cosenza Nuoto, con la collaborazione del Comitato Calabro della FIN, ha messo in moto una macchina perfetta, che ha impiegato l’intuito e l’atteggiamento positivo dei dirigenti, dei tecnici e dell’intero staff.

Nell’impianto della piscina olimpica all’aperto di Cosenza, tre giorni di competizioni che vedranno sfidarsi, nel pomeriggio del due giugno e nella mattina del tre, esordienti A e B, mentre gli atleti di Categoria gareggeranno dalla tarda mattina di sabato con le gare lunghe 800SL e 1500SL (Assoluti) per proseguire sabato pomeriggio, fino alla sera di domenica quattro, chiudendo con la bellissima e difficile “Gara australiana” a eliminazione diretta.

Le competizioni si svolgeranno a ritmo serrato tra 963 atleti – di 47 società – di Emilia Romagna, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, per un totale di 3280 gare e 50 staffette. Numeri che hanno davvero superato di gran lunga quelli degli anni precedenti, confermando la vivacità del settore nuoto in Calabria, l’interesse di tante società – molto forte quest’anno è la presenza delle squadre della Sicilia – che hanno chiesto di partecipare a un evento che si afferma per il buon livello delle competizioni e degli atleti, ma anche per l’ottima capacità di accoglienza nell’impianto all’aperto, unico in regione, con vasca da 50 mt a dieci corsie.

A contribuire alla qualità delle competizioni, anche quattro atlete della Nazionale giovanile di nuoto: saranno in vasca Sara Gailli (2001) classificata seconda nei 200SL e terza nei 400SL ai Criteria Nazionali Giovanili di Riccione dello scorso marzo; Vanessa Cavagnoli (2001) oro nei 200 rana allo European Youth Olympic Festival (EYOF) 2015 a Tbilisi, e Oro nei 100 rana ai Criteria di Riccione 2017; Emma Virginia Menicucci (2002) quinta agli Europei Juniores 2016 nei 50SL, ha nuotato come Azzurra alla Mediterranean CUP 2016 di Malta e ad Energy Standard 2016 di Lignano Sabbiadoro; Anna Chiara Mascolo (2001) ai Criteria 2017, prima nei 200SL, 400SL, 400MX, 800SL, seconda nei 200SL. Presente anche allo EYOF di Tbilisi.

«Questa manifestazione è già a pieno titolo un evento nazionale» Lo ha dichiarato durante la conferenza stampa Roberto Del Bianco, responsabile nazionale del settore tecnico e del settore nuoto della FIN e ha aggiunto «La qualità dell’organizzazione e il livello complessivo degli atleti consente di affermare che il settore nuoto in Calabria è già decollato da qualche anno».

Il presidente del comitato calabro della FIN Alfredo Porcaro ha sottolineato quanto sia difficile organizzare una manifestazione sportiva di tale livello «Una macchina complessa che ha richiesto uno sforzo importante da parte della società Cosenza Nuoto, da parte dei tecnici e dei dirigenti, ma anche della Federazione stessa. Come ogni anno questa esperienza lascerà un segno positivo che ogni atleta porterà dentro di sè».

Francesco Manna presidente dell’ASD Cosenza Nuoto ha parlato del connubio sport e turismo «I numeri parlano chiaro: quindici strutture tra alberghi e B&B sono stati completamente riempiti da atleti e accompagnatori, e l’organizzazione del meeting – ha concluso Manna – fornisce a coloro che arrivano da fuori regione, l’opportunità di conoscere la città e vivere al meglio questa esperienza di tre giorni».

La cerimonia d’apertura del due giugno alle 15.30, sarà come sempre la festa per eccellenza, con la sfilata di tutte le squadre che circonderanno e riempiranno il bordo vasca; gli sbandieratori di Bisignano si esibiranno con le bellissime evoluzioni delle loro bandiere; interverranno le rappresentative delle forze dell’ordine e, ad esse, sarà affidata l’alzabandiera sulle note dell’inno di Mameli. E quest’anno, a portare il drappo tricolore per l’apertura della manifestazione, sarà il tuffatore olimpionico Giovanni Tocci, atleta cosentino del Centro Sportivo dell’Esercito, appena rientrato dalla gara internazionale individuale Gran Prix di Madrid. Con il suo oro, dal trampolino tre metri, ha riportato ancora una volta l’Italia sul podio europeo, e il pubblico di Cosenza gli renderà un bellissimo omaggio.

Le attività collaterali al “XV meeting Città di Cosenza” saranno davvero tante, tutte organizzate per accogliere il numeroso pubblico previsto. Per il secondo anno si ripete il concorso “Dolce mamma”, una sfida a suon di torte da gustare, preparate dalle mamme che si iscrivono al concorso, ma con lo scopo della beneficenza: il ricavato sarà infatti devoluto ad associazioni di volontariato presenti alla manifestazione. A creare accoglienza, ci saranno numerosi stand che informeranno sulla salute e sana alimentazione, sulla prevenzione, sulla donazione degli organi e del sangue. L’intrattenimento è garantito anche per i più piccoli, con animazione a loro dedicata.

I visitatori avranno inoltre a disposizione gratuitamente, grazie al Comune di Cosenza, il bus “ScopriCosenza” che li guiderà, con tre tour giornalieri, in visita nella nostra città, partendo dal piazzale antistante alla piscina: un’occasione per accogliere al meglio tutti coloro che arrivano da fuori regione per il meeting, e offrire la piacevole opportunità di conoscere la nostra città.

L’accesso ai servizi del “XV meeting di nuoto Città di Cosenza” è “easy”: è stata infatti sviluppata dalla GeaGift, l’app mobile “Cosenza Nuoto” per sistemi iOS e Android. Si possono già scaricare il regolamento, la start list e, durante le gare, i risultati in tempo reale: un sevizio fondamentale per tutti i tecnici, gli atleti ed il pubblico. Dall’app, accesso anche ai buoni sconto, alla prenotazione di ristoranti e al tour “ScopriCosenza”, alla prenotazione dei gadget e del costume, creato per l’occasione con la mascotte dell’evento “Billo”.

Il “Meeting di nuoto città di Cosenza”, nell’arco di quindici anni è decisamente cresciuto, non solo per la quantità di atleti partecipanti, ma anche per l’offerta complessiva che mette insieme il nuoto, la cultura dello sport, la salute, la solidarietà, il territorio e il turismo. E tutto certamente contribuisce anche all’economia della città. Numeri, certo. Ma che hanno reso l’evento di Cosenza, uno tra i più importanti riferimenti per il nuoto, e per lo sport in generale, nel Sud Italia.

loading...

pubblicità