Suggestiva celebrazione per il quarantesimo anniversario di consacrazione episcopale dell’Arcivescovo Vittorio Luigi Mondello · Calabria Page LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Suggestiva celebrazione per il quarantesimo anniversario di consacrazione episcopale dell’Arcivescovo Vittorio Luigi Mondello

REGGIO CALABRIA – La gremita Basilica Cattedrale Maria S.S. Assunta di Reggio Calabria ha ospitato la celebrazione Eucaristica in occasione del quarantesimo anniversario episcopale di S.E.R. Arcivescovo Emerito Vittorio Luigi Mondello, Cavaliere di Gran Croce Ecclesiastica e Priore della Delegazione Calabria dell’Ordine Costantiniano.

Certamente si è trattato di un solenne anniversario estremamente partecipato che ha visto coinvolte le più importanti istituzioni civili e militari della città, tantissime associazioni, gli ordini cavallereschi ed i tanti cittadini comuni che hanno voluto festeggiare questo momento di grande gioia di S.E.R. Mondello. Ovviamente erano presenti i Vescovi calabresi ed i numerosissimi sacerdoti che hanno voluto con la loro presenza manifestare vicinanza all’Uomo di Chiesa che tanto ha dato nella sua missione pastorale.

Emozionante l’omelia di Mons. Santo Marcianò, Arcivescovo dell’Ordinariato Militare per l’Italia, che con le sue parole ha reso ancora più significativa l’importante e solenne giornata.

Infatti, si è trattata di una vera e propria festa, la festa di una comunità che ha voluto abbracciare l’importante uomo di fede e gioire con lui per la rilevante traguardo di vita e di chiesa.

I Cavalieri della delegazione calabrese dell’Ordine Costantiniano giunti da ogni provincia hanno voluto manifestare con la loro presenza il loro affetto all’Arcivescovo Mondello, Priore della Delegazione. Quest’ultimo come sempre accompagnato dal Priore Vicario Don Luigi Cannizzo Cavaliere di Grazia Ecclesiastica che a conclusione dell’importante celebrazione ha tenuto a salutare. Dunque, un giorno di giubilo, una gioiosa solenne celebrazione che le Dame ed i Cavalieri presenti porteranno certamente nel loro cuore e che sapranno trasformare nel giusto stimolo sulla strada della solidarietà.

Commenta

loading...

pubblicità