Presentato a Lamezia il Collegamento Multimodale “Aeroporto-Stazione di Lamezia Terme Centrale-Germaneto-Catanzaro Lido” · Calabria Page LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Presentato a Lamezia il Collegamento Multimodale “Aeroporto-Stazione di Lamezia Terme Centrale-Germaneto-Catanzaro Lido”

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – E’ stato presentato nel primo pomeriggio di oggi, presso la sala consiliare “Napolitano” del Municipio di Lamezia Terme, alla presenza della Commissione Straordinaria del Comune di Lamezia Terme guidata da Francesco Alecci, il “Collegamento Multimodale Aeroporto di Lamezia Terme-Stazione di Lamezia Terme Centrale-Germaneto-Catanzaro Lido”.

All’iniziativa, aperta alla partecipazione dei cittadini, è intervenuto anche il presidente della Regione, Mario Oliverio, accompagnato dal Vicepresidente della Giunta regionale, Francesco Russo e dall’assessore ai Trasporti, Roberto Musmanno, da tecnici e dirigenti della Regione Calabria.

“Oggi -ha detto Oliverio nel corso del suo breve intervento- è una bellissima giornata per la città di Lamezia e per la Calabria perché si colloca al giusto posto un altro tassello dell’ammodernamento e della riorganizzazione del sistema dei trasporti in Calabria. Abbiamo accettato volentieri l’invito della Commissione straordinaria del Comune guidata da Francesco Alecci perché siamo convinti che questa città e i suoi cittadini non meritano di pagare altri ritrardi. Noi consideriamo Lamezia il punto centrale, il nodo della nostra visione di sviluppo regionale. In questi anni abbiamo programmato consistenti risorse in questo senso che man mano prenderanno corpo e produrranno i loro effetti sul sistema economico e sociale della nostra regione. Oggi parliamo del collegamento ferroviario. A breve ritornerò qui per parlare dell’aeroporto che in questi anni ha accresciuto notevolmente il suo ruolo e la sua centralità. Rispetto al 2014 i collegamenti con il resto del Paese e dell’Europa si sono moltiplicati a vista d’occhio. Non ci sono capitali europee che non siano collegate con l’aeroporto di Lamezia. Nei prossimi giorni parleremo anche della portualità. E’ nostra intenzione, infatti, realizzare il porto nell’area ex Sir. Lamezia, quindi, al centro dei collegamenti autostradali, aerei, autostradali e ferroviari. Giorno 11 inaugureremo il Centro Protesi presso l’Agroalimentare. Chiuderemo anche questa lunga telenovela e porteremo a buon fine un’opera ideata nel 95 e che rischiava di rimanere incompiuta. Una struttura che noi consideriamo non un fatto localistico, ma come un servizio all’intero bacino del Mediterraneo”.

“Oggi, come dicevo prima -ha rimarcato Oliverio- parliamo di un importante collegamento ferroviario che riguarda l’ammodernamento del collegamento tra Catanzaro Lido-Lamezia e l’aeroporto. L’investimento ammonta a oltre 300 milioni di euro: 150 per il collegamento dell’aeroporto con Catanzaro Lido e  circa 150 milioni di euro per l’elettrificazione. Si determinerà, quindi, una velocizzazione della mobilità, sarà garantita maggiore sicurezza ed una riduzione dei tempi di percorrenza. Di fatto si creerà, anche qui, una metropolitana di superficie per lo spostamento del trasporto pubblico locale e per la mobilità interna dei cittadini. La stazione di Lamezia sarà direttamente collegata con l’aeroporto. E’ un progetto importante che riconosce a Lamezia il ruolo centrale che essa deve avere all’interno della nostra regione. Oggi si chiude, quindi, una complessa fase di preparazione iniziata con la stipula di un protocollo d’intesa a febbraio 2016 tra il sottoscritto e l’amministratore delegato diRete Ferroviaria Italiana (Rfi). A seguito di quell’ accordo, nel novembre 2017 RFI ha predisposto, in condivisione con la Regione Calabria, uno studio di fattibilità dell’intervento il cui obiettivo era il potenziamento del servizio ferroviario e la riduzione dei tempi di percorrenza che, attualmente, sono di 43 minuti per il collegamento ferroviario Catanzaro Lido-Lamezia Terme C.le e di 5 minuti (ogni 30 minuti) per il servizio navetta stradale di collegamento fra la stazione FS e l’aeroporto. Per ciò che concerne la linea ferroviaria Lamezia T. Centrale-Catanzaro Lido sono state analizzate da RFI tre alternative:velocizzazione con miglioramento della curvatura del tracciato esistente; modifica del tracciato esistente con realizzazione nuova tratta Feroleto- Lamezia Centrale; elettrificazione della tratta esistente. La migliore soluzione, è risultata quella che prevede il miglioramento della curvatura del tracciato esistente congiuntamente all’elettrificazione. Il tempo di percorrenza del collegamento ferroviario potrà essere ridotto di 14 minuti eliminando l’attesa di mezz’ora per un totale di 29 minuti Catanzaro Lido-Lamezia Terme Centrale.

Anche per ciò che concerne il collegamento tra la stazione di Lamezia Terme Centrale e l’Aeroporto di Lamezia, sono state analizzate da RFI tre ipotesi: potenziamento del servizio stradale con bus navetta attualmente in esercizio; realizzazione di un collegamento ferroviario dalla stazione all’aeroporto che permetta servizi ferroviari di tipo diretto o a spola; realizzazione di un collegamento People Mover.

La migliore soluzione è risultata la soluzione che prevede un People mover, immaginando di utilizzare bus elettrici che percorrano una corsia dedicata.

Per il servizio di navetta con minibus elettrici di collegamento fra la stazione FS e l’aeroporto si avranno: una riduzione del tempo di percorrenza (4 minuti invece di 5 minuti con frequenza di 8 minuti invece di 30 minuti); maggiore sicurezza nel collegamento;maggiore confort per i passeggeri; accessibilità a diversi parcheggi con fermate adiacenti; rispetto dell’ambiente”.

“E’ un’opera davvero importante -ha concluso Oliverio- che contribuirà notevolmente a cambiare il volto del sistema dellamobilità dell’intera regione”.

 

Commenta

loading...

pubblicità