Oliverio presente alla inaugurazione del Villaggio Coldiretti “#iostocoicontadini” di Bari · Calabria Page LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Oliverio presente alla inaugurazione del Villaggio Coldiretti “#iostocoicontadini” di Bari

Il presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, questa mattina ha partecipato al Villaggio Coldiretti “#iostocoicontadini” di Bari dove, da oggi a domenica prossima, è stato allestito sul Lungomare Imperatore Augusto e Piazza del Ferrarese, il più grande mercato di “Campagna Amica”, che si articola su una superficie di oltre un chilometro e mezzo e che vede la partecipazione, insieme alla Puglia e Basilicata, della Calabria agricola e agroalimentare.
Oltre diecimila le presenze di agricoltori e visitatori previste.
Per tre giorni il capoluogo di Regione pugliese diventerà una tappa obbligata per quanti vorranno ammirare e degustare cibo e produzioni agricole di qualità
“Ho voluto fortemente essere presente a questo grande appuntamento -ha dichiarato Oliverio- per testimoniare che la Calabria è soprattutto agricoltura e agroalimentare e che il nostro impegno verso questo settore portante dell’economia della nostra regione è massimo. L’agricoltura, le sue energie, le sue forze costituiscono per la nostra terra un punto di forza, un patrimonio strategico dal quale dobbiamo necessariamente partire. Un patrimonio su cui dobbiamo credere ed investire, in termini moderni, avanzati, in una visione di contesti territoriali. Non possiamo pensare a nessun tipo di sviluppo sostenibile della nostra regione se non partiamo da qui. Il futuro a cui dobbiamo pensare deve partire da questo patrimonio, in una interazione con altri settori importi quali il turismo e la difesa del suolo. Parlando di agricoltura infatti non possiamo non porre il problema di base che è quello dell’assetto del territorio, della sua cura. In questi anni abbiamo scelto di investire sul rinnovamento generazionale, per una forte immissione di giovani in agricoltura. Continueremo ad andare avanti in questo percorso, incentivando e spronando i giovani che decidono di investire in agricoltura. E’ una scelta, questa, per creare imprese e nuove opportunità di lavoro. Altro argomento cui prestare massima attenzione è quello delle filiere produttive. Dobbiamo agire su queste per avere il massimo per valore aggiunto ed anche di occupazione, trovando gli strumenti più adeguati, partendo dalle produzioni di base, che sono quella olivicola, quella agrumicola, quella vitivinicola nella quale è stato fatto un grande balzo in avanti in questi anni. Legata alle filiere è l’innovazione. In questa direzione dobbiamo utilizzare bene le nostre risorse, su progetti finalizzati all’impresa, rendendo questa protagonista. Bisogna saper fare incontrare i centri di ricerca con l’impresa, mettendo in campo progettualità ed sforzi, per avere ricadute in tempi non lunghi”
“Agricoltura e agroalimentare, insomma -ha proseguito Oliverio- sono due settori che in questi anni hanno avuto uno straordinario impulso, mostrando una crescita continua. In questa direzione dobbiamo continuare ad andare avanti. Il lavoro e il contributo delle organizzazioni agricole è prezioso e fondamentale”.
“La mia presenza alla straordinaria iniziativa organizzata dalla Coldiretti oggi a Bari -ha concluso il presidente della Regione- testimonia il lavoro che questa organizzazione svolge quotidianamente in Calabria e quanto sia importante Coldiretti a livello regionale, nazionale ed europeo. La presenza ormai costante nella nostra regione della rete ‘Campagna Amica’, delle battaglie sull’origine obbligatoria in etichetta e la continua lotta contro la contraffazione del ‘Made in Calabria’ ne sono, in questo senso, una testimonianza concreta”
Nel corso della mattinata il presidente Oliverio ha incontrato, oltre ai responsabili di Coldiretti, ai produttori e agli espositori agricoli della nostra regione presenti nel Villaggio, anche i colleghi presidenti di Regione di Puglia e Basilicata, Emiliano e Pittella.

Commenta

loading...

pubblicità