In Calabria prima di “Il Mondo di Mezzo”. Presentato film che ripercorre traffici di mafia capitale · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

In Calabria prima di “Il Mondo di Mezzo”. Presentato film che ripercorre traffici di mafia capitale

Print Friendly, PDF & Email

RENDE (COSENZA) – “Qui è casa mia, il film è stato girato in gran parte nella mia terra e quindi mi sembrava giusto rendere omaggio alla Calabria con la mia presenza e parte del cast alla prima nazionale”.

Lo ha detto il regista Massimo Scaglione, a Rende, in occasione dell’uscita nelle sale italiane del suo ultimo film ‘Il Mondo di Mezzo’, pellicola che ha come tema centrale l’inchiesta di mafia capitale. La storia ripercorre i traffici dell’imprenditoria romana in materia edilizia tra gli anni 70 e i giorni nostri. In platea, oltre alle maestranze locali che hanno partecipato alla realizzazione del film, diverse comparse e parte del cast. Ospite della serata l’attore protagonista Matteo Branciamore. Il film, girato in Calabria dove sono stati ricostruiti gli ambienti romani, è prodotto e distribuito da Red Moon Films, con il riconoscimento dell’interesse culturale del Mibact, oltre che del contributo Regione Lazio, del patrocinio del Comune di Cosenza e della Presidenza dell’Assemblea capitolina.

loading...

pubblicità