All’Unical il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella inaugura l’Anno Accademico · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

All’Unical il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella inaugura l’Anno Accademico

Alle ore 12 ha preso la parola il Capo dello Stato Sergio Mattarella. “Ringrazio il Rettore, perché posso rivolgere un saluto in questa aula dedicata a Nino Andreatta. Pensavo a lui durante la lectio del professor Nicola Leone sull’intelligenza artificiale. Nino era una delle persone più intelligenti che io abbia conosciuto. La sua lectio, professore Leone, ci fa riflettere sull’unicità del sapere e dell’intelligenza umana. Non è il computer che batte Kasparov, nella sfida che ci ha ricordato, ma chi ha programmato quel computer. Andreatta aveva una propensione eclettica, complessiva di approccio nei confronti della cultura. La sua intuizione, il suo impegno nei confronti di questa università è il segno di questa apertura. Era un uomo del nord Andreatta, ma si è impegnato attivamente e in concreto per la nascita di questo ateneo”.

Quindi Mattarella ha ricordato il dicorso di Bashar, lo studente di Aleppo “simbolo di convivenza, oggi purtroppo devestata dall’intolleranza.
Avviandosi alla conclusione, il Capo dello Stato ha fatto riferimento ai problemi delle università, specie quelle del Sud. E alla fine, un rumore (forse di un microfono o dell’altoparlante) ha fatto fare una battuta al Presidente “È la tecnologia”, provocando una grande risata in tutta l’Aula.

Ore 11.09 – Inizia la cerimonia di inaugurazione del 45esimo Anno Accademico. Discorso del Rettore Gino Mirocle Crisci: “La centralità dei settori scientifico-tecnologici, il Campus e la residenzialità sono stati i principali cardini che ispiraroni il nostro padre fondatore, primo Rettore dell’Università della Calabria, il professore Beanimino Andreatta, del quale quest’anno ricorrono i dieci anni dalla scomparsa, ed al quale è dedicata l’Aula Magna che oggi ci ospita”. “L’evoluzione di questo modello ha portato ad un’università che è diventata una delle più grandi fabbriche  di saperi del Sud, con una sua funzione di porta culturale del Paese, aperta sul Mediterraneo, accogliendo i tanti studenti stranieri che, di anno in anno, continuano a scegliere l’Unical come luogo di formazione culturale”.

“Ognuno di questi ragazzi rappresenta, soprattutto, una testimonianza di vita che ci arricchisce, favorendo la nostra stessa propensione allo scambio culturale e trova qui, a Rende, la possibilità di crescere mettendo a frutto il proprio talento. È il caso di Bashar Swaid, lo studente di Aleppo, che ascolteremo a breve, e che é stato accolto dall’Unical come in una seconda casa”.

Dopo l’intervento del Presidente del Consiglio degli Studenti Domenico Tulino, di cui pubblicheremo a breve il testo, è stata la volta di Bashar Swaid, studente di Aleppo: “Non è stato facile venire fin qui ma non dimenticherò mai gli sforzi enormi che sono stati fatti per me dall’Ufficio Internazionale. Ma ce l’ho fatta”. “A tre anni dall’inizio di questo percorso, io guardo alla possibilità di tornare ad Aleppo, per contribuire alla ricostruzione di ciò che è stato distrutto dalla guerra, e di cominciare la seconda fase di questo cammini, che potrebbe non finire”.

A seguire l’intervento di Paola Dodaro, Rappresentante del Personale Tecnico e Amministrativo.

Quindi la Lectio Magistralis “Intelligenza Artificiale tra Godel e Turing”, a cura di Nicola Leone, Direttore Dipartimento di Matematica e Informatica.

Ore 10.56 – Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è appena entrato nell’Aula Magna “Andreatta” accompagnato dai ministri dell’Interno Marco Minniti e della Pubblica istruzione Valeria Fedeli, dal sottosegretario all’Economia Tonino Gentile e dalla presidente della Commissione antimafia Rosy Bindi. Il Coro Polifonico dell’Unical ha eseguito l’Inno di Mameli.

Allo schermo la proiezione di un filmato che racconta della storia dell’Unical: campus di formazione e di vita.

Ore 9.55 – Tutto pronto per l’inaugurazione del 45esimo anno dell’Anno Accademico dellUnical alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella.

Presenti i Rettori delle Università di Foggia, Reggio Calabria, Salerno, Palermo e Roma.

Candida Maione

Commenta

loading...

pubblicità