Conclusa la XVII edizione della mostra micologica “Città di Catanzaro” · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Conclusa la XVII edizione della mostra micologica “Città di Catanzaro”

mostra_micologica_catanzaroCATANZARO – Si è conclusa con un bilancio decisamente positivo la XVII edizione della mostra micologica “Città di Catanzaro” organizzata dal Gruppo micologico “Sila Catanzarese”. Ben 145 sono state le specie di funghi esposte, così da offrire alle centinaia di visitatori un’ampia varietà di esemplari da osservare e migliorare le proprie conoscenze in tema di funghi spontanei.

La mostra, come in passato, si è svolta nei locali messi a disposizione dalla Amministrazione Provinciale di Catanzaro, nell’interno del Parco della Biodiversità, nelle giornate di Sabato 8 e Domenica 9 Ottobre. La manifestazione è stata inaugurata mattina di sabato dal Presidente del Gruppo Micologico Avv. Emilio Corea alla presenza di numerosi visitatori.

Nel corso delle due giornate la partecipazione del pubblico è stata numerosa e variegata: appassionati e studiosi di funghi, studenti e scolari, curiosi che hanno potuto visionare, oltre alle numerose specie micologiche, i vari manifesti fotografici e vignettistici appositamente installati dalla Associazione per finalità educative e di sensibilizzazione verso le varie problematiche del mondo dei funghi.

Gli organizzatori del Gruppo si sono prodigati per assicurare l’esposizione di ben 145 specie appartenenti sia alle varietà dei commestibili che dei non commestibili e dei tossici, compresi alcuni mortali. La manifestazione è stata arricchita anche di discussioni ed esposizioni sulle varie tematiche attinenti i funghi da parte degli esperti appartenenti alla Associazione: modalità corretta di raccolta, commestibilità, grado di tossicità, comportamenti adeguati da tenere durante le escursioni micologiche, rispetto dell’ambiente di crescita, etc. Altro evento che visto coinvolti attivamente i partecipanti è stato il laboratorio didattico, nell’ambito del quale i bambini sono stati impegnati in attività di disegno sulla tematica dei funghi.

Nel pomeriggio di domenica si è svolto il consueto concorso “il porcino più grande”, nel corso del quale molti raccoglitori hanno partecipato con esemplari di funghi porcini di cospicue dimensioni. Alla fine sono stati premiati: Maretta Sofia col primo premio, il secondo a Paonessa Maria mentre si è classificato al terzo posto il sig. Maretta Mario.

A conclusione della manifestazione, l’Avv. Emilio Corea, a nome di tutti gli iscritti al Gruppo micologico, ha ringraziato i visitatori, gli organizzatori e tutti coloro che a vario titolo si sono prodigati per la buona riuscita dell’evento.

Commenta

loading...

pubblicità