Catanzaro, Accademia belle arti in centro, sopralluogo · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Catanzaro, Accademia belle arti in centro, sopralluogo

bellearti_centroczCATANZARO – Prende concretezza il trasferimento dell’Accademia di belle arti nell’edificio ex Educandato, deliberato dal Consiglio comunale su proposta del sindaco Sergio Abramo.

Il primo cittadino, questa mattina, alla presenza del presidente e della direttrice dell’Accademia, Rocco Guglielmo e Anna Russo, ha effettuato un sopralluogo per verificare lo stato di attuazione dei lavori e tracciare un crono-programma per l’avvio delle attività nella nuova sede collocata nel cuore del centro storico.

I lavori di riqualificazione, il cui importo è  di 6 milioni 400mila euro dei fondi Pisu, proseguono secondo la tempistica stabilita dall’Amministrazione Abramo: consegna dell’intero immobile per la fine di maggio, mentre il primo blocco sarà già disponibile nei primi giorni di gennaio.

E già a fine gennaio, nel primo blocco (circa 500 metri quadrati) – che avrà un ingresso autonomo della Villa Margherita – potrebbe essere ospitato il corso di grafica, uno dei più importanti e prestigiosi dell’ABA.

Per quanto riguarda il secondo blocco, molto più grande del primo, bisognerà attendere ancora qualche mese e si cercherà di modulare alcune divisioni interne in modo da migliorare la logistica.

L’ex Educandato rappresenta uno dei patrimoni immobiliari più belli del centro storico di Catanzaro. Basato su un nucleo più antico che risale agli anni ’80 dell’Ottocento, si è sviluppato nel corso degli anni seguendo una molteplicità di stili che verrà preservata dai lavori di restauro. Una volta ultimati i lavori,  saranno cinque gli accessi all’edificio, il principale dà su via Gelso bianco.

“Saremo presto pronti – ha detto il sindaco Sergio Abramo – a restituire piena fruibilità a un immobile di grande pregio architettonico, la cui ristrutturazione rappresenta il fiore all’occhiello nella strategia complessiva di rilancio del centro storico del Capoluogo”.

“L’Accademia di Belle arti – ha proseguito il primo cittadino – ha scritto un pezzo importante di storia culturale cittadina. Noi, come Amministrazione, puntiamo molto ad accreditare Catanzaro come città d’arte moderna. Grazie all’eccellente lavoro svolto dal presidente Rocco Guglielmo e dalla direttrice Anna Russo, ma anche da coloro che negli anni si sono avvicendati nei ruoli di vertici, l’Accademia ha acquisito un prestigio riconosciuto e apprezzato in tutta Italia. La sua presenza e la sua funzione arricchiscono la nostra città. Poter dedicare a un’istituzione così importante un edificio di elevato prestigio del centro storico ci rende molto fieri”.

Commenta

loading...

pubblicità