Intensa l’attività dell’A.I.PRE.B. · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Intensa l’attività dell’A.I.PRE.B.

associazione_italiana_prevenzione_bullismoE’ intensa l’attività dell’A.I.PRE.B. (Associazione Italiana Prevenzione Bullismo) fondata e presieduta da Teresa Manes. Una associazione che persegue l’attività di prevenzione del bullismo, del cyberbullismo e del disagio giovanile che sta svolgendo la sua meritoria attività non solo a Crotone ma in tutta la Calabria.

Sostenuta anche dal Comune di Crotone, con la collaborazione dell’Ente nei prossimi giorni sarà aperto uno sportello di ascolto, ma anche da altre istituzioni di tutto il territorio regionale, l’associazione sta organizzando una serie di eventi che hanno lo scopo di avvicinare centinaia di giovani ma anche di coinvolgere le famiglie e le istituzioni scolastiche in un percorso di rete finalizzato a prevenire e contrastare il disagio giovanile.

Il prossimo 9 aprile alle ore 10.00 a Rogliano (CS) presso l’Auditorium “Guarasci” con il sostegno del Rotary Rogliano – Valle del Savuto si terrà l’evento “Bullismo – Cyberbullismo conoscerli perché?” con l’intervento, tra gli altri, della presidente dell’associazione Teresa Manes e della vice presidente dell’A.I.PRE.B Giusy Schipani.

Il 13 aprile l’associazione è impegnata a Soverato dove incontrerà alle 9.00 gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Ugo Foscolo”.

L’evento del 13 aprile verrà esteso anche alle famiglie presso la libreria “Non ci resta che leggere”.

L’operatività dell’associazione si svolge prevalentemente nel contesto scolastico e dei giovani in particolare.

L’attività di sensibilizzazione è svolta nelle scuole dove i professionisti e gli esperti dell’associazione avvicinano gli studenti coinvolgendoli insieme ai docenti in progettualità volte a prevenire e contrastare il disagio giovanile in generale.

Gli interventi sono anche rivolti alle famiglie e comunque tesi a sostenere, attraverso i professionisti e gli esperti dell’associazione, tutte le condizioni di particolare disagio derivanti da quello che ormai non si può più definire un fenomeno ma una dolente realtà dei nostri giorni: il bullismo.

Gli eventi previsti nel calendario delle attività dall’associazione nelle prossime settimane toccheranno anche Crotone e la sua provincia.

Commenta

loading...

pubblicità