Nasce a Crotone, nel cuore del centro storico cittadino, il “muretto della creatività” · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Nasce a Crotone, nel cuore del centro storico cittadino, il “muretto della creatività”

crotone_il_muretto_della_creativitaCROTONE – E’ una delle novità proposte nella seconda edizione del concorso “Centro Storico in Fiore”, l’iniziativa promossa dall’Istituto “Pertini Santoni” e dal Comune di Crotone che è stata presentata questa mattina nella “Sala Margherita”, recentemente riqualificata dall’Amministrazione Vallone.

Al consolidato concorso che lo scorso anno ha visto la partecipazione di oltre sessanta residenti che hanno partecipato con l’abbellimentodei propri balconi attraverso decorazioni floreali, quest’anno si affianca la novità del “muretto della creatività”, grazie alla sensibilità e disponibilità di Don Ezio Limina e della Basilica Cattedrale di Crotone.

Sul muro prospicienteil Duomo, in via Lucifero, i ragazzi del liceo artistico realizzeranno un murales mentre gli alunni del corso tecnico grafico applicheranno mattonelle con disegni realizzati dagli stessi alunni.

Un pannello, inoltre, riprodurrà l’effige della Madonna di Capocolonna, in omaggio alla Patrona della Città ed anche in considerazione che le attività coincideranno con le festività mariane.

Un percorso di tutela e valorizzazione del centro storico in risposta agli atti vandalici che le mura del centro cittadino subiscono ad opera di anonimi incivili.

A presentare l’iniziativa e le modalità del concorso questa mattina erano presenti il dirigente scolastico del “Pertini -Santoni” Vito Sanzo, il portavoce del sindaco Vallone, Francesco Vignis e i docenti Caterina Cotroneo e Armando Arcidiacono che con Alberto Curcio e Gigi Manfredi, insieme agli alunni, sono i motori dell’iniziativa.

A rappresentare i veri protagonisti dell’attività di sensibilizzazione e tutela del centro storico cittadino e del Concorso “Centro Storico in Fiore”, gli alunni Maicol Mercurio e Martina Ciconte.

Al concorso possono partecipare tutti i residenti del centro storico .L’allestimento del balcone fiorito dovrà realizzarsi tra il 15 aprile ed il 20 maggio 2016.

I primi tre classificati si aggiudicheranno un’opera del maestro orafo Gerardo Sacco che, anche per questa seconda edizione, affianca l’iniziativa.

Premi che saranno consegnati in occasione della cerimonia conclusiva delle attività che si terrà a fine maggio.

Sono previsti anche premi “social” per i balconi ai quali saranno attribuiti più like sulla pagina facebook di “Centro Storico inFiore”.

Tra questi un ambitissimo pallone firmato dai giocatori dell’F.C.Crotone che affiancano, come testimonial, l’iniziativa di sensibilizzazione e che hanno, tra l’altro, firmato alcune delle mattonelle che saranno collocate sul “muretto della creatività”.

Il regolamento e le modalità di partecipazione saranno pubblicate sul sito istituzionale del Comune di Crotone e sul sito dell’Istituto Pertini – Santoni

E’ possibile effettuare una preiscrizione anche con un messaggio di posta privata nella pagina social di Centro Storico in Fiore.

Il dirigente scolastico Vito Sanzo nel suo intervento ha sottolineato la sinergia che si è instaurata tra la scuola e il Comune di Crotone ed evidenziato il ruolo da protagonisti che assumono gli alunni nel progetto che li vede promotori di una iniziativa finalizzata a migliorare la vivibilità del centro storico cittadino e ch evalorizza la loro creatività e partecipazione attiva alla vita cittadina.

Il portavoce del sindaco Vallone, Francesco Vignis, facendo riferimento al luogo che ha ospitato la conferenza stampa ha evidenziato l’ampiaa zione di riqualificazione che l’amministrazione ha effettuato nel centro storico cittadino sottolineando che il ruolo degli alunni resta centrale perché costituisce un esempio ed un invito alla tutela ed al rispetto del bene comune.

La professoressa Caterina Cotroneo, dalla cui intuizione è partita l’idea di “Centro Storico in Fiore”, ha illustrato le modalità di partecipazione al concorso, ringraziando della collaborazione le ditte Edil Doro e De Luca Filosa e Monea che affiancheranno le attività.

La professoressa ha spiegato che i ragazzi, oltre che dedicarsi al “muretto della creatività”, svolgeranno attività di sensibilizzazione per invitare i residenti a partecipare al concorso di abbellimento dei propri balconi.

Il professor Armando Arcidiacono ha illustrato nei dettagli il murales che sarà realizzato: un bellissimo puzzle che raccoglie la storia millenaria della città coniugando passato e presente e che darà il benvenuto a quanti accederanno nel centro storico partendo proprio dal “muretto della creatività”

Commenta

loading...

pubblicità