La Calabria sotto un manto di neve: Rende e Cosenza le città più imbiancate · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

La Calabria sotto un manto di neve: Rende e Cosenza le città più imbiancate

Print Friendly, PDF & Email

casinoCOSENZA-Continua a nevicare ininterrottamente sulla Calabria, in alcune zone da ormai ben dieci ore. Intensa nevicata in particolare a Rende, dove dalle 9,30 di questa mattina sono comparsi i primi fiocchi di neve. Nevica su buona parte della strada statale 107 “Silana-Crotonese”, lungo la quale l’Anas ha disposto delle chiusure provvisorie poi sbloccate in particolare nella zona tra Rende e San Fili e in quella di San Giovanni in Fiore dove i disagi sono stati provocati da mezzi postisi di traverso, a causa delle precipitazioni nevose. Sempre lungo la strada statale 107, obbligo di catene e transito con le stesse dal Km 22 al Km 6 per Paola.

Sempre per la neve è stata chiusa provvisoriamente al traffico, e riaperta dopo qualche ora, la statale 283 delle “Terme Luigiane” in corrispondenza del km 2,300 in località Scoglio Della Regina, nel comune di Acquappesa dove permangono dei rallentamenti.

auto (2)Al lavoro i mezzi sgombraneve e spargisale dell’Anas, che hanno permesso una adeguata e sicura circolazione. Le precipitazioni nevose, stanno interessando anche Rogliano, Cerisano, Corigliano, Carolei, San Fili, San Marco Argentano, e San Pietro in Guarano. Nevica più abbondantemente sulla Sila dove nel fine settimana saranno previste ulteriori precipitazioni nevose mentre in pianura le previsioni meteo annunciano violenti nubifragi. L’Anas raccomanda agli automobilisti la necessaria prudenza nella guida e ricorda l’obbligo di catene a bordo o di pneumatici da neve.

E’ di pochi minuti fa invece l’ordinanza del Sindaco del Comune di Rende, Avv. Marcello Manna che annuncia la chiusura per la giornata di domani, di tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio, mancando i requisiti di sicurezza per il transito pedonale e veicolare; preceduta dalla medesima ordinanza del sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto che ha disposto analoga chiusura delle scuole nella città bruzia: “Ho firmato Ordinanza per la chiusura delle scuole cittadine, di ogni ordine e grado, per domani giovedì 29 Gennaio 2015. Godetevi tutti la neve, soprattutto i bambini” ha scritto sulla propria pagina Facebook.

FOTO UNICALFerme le attività didattiche anche all’Unical dove il Rettore, il Prof. Gino Crisci, ha sospeso con un decreto rettoriale,  le attività del pomeriggio. Numerosi studenti, soprattutto i pendolari, hanno provveduto a fare ritorno ai propri paesi di provenienza.

La neve attesa dunque nel periodo natalizio, era solo slittata ai “giorni della merla”, quelli più freddi dell’anno. Questa volta i bambini non avranno di che lamentarsi.

Luisa Loredana Vercillo

 

loading...

pubblicità