I Rappresentanti della Consulta Studenti (Umg Ti Amo) presentano le richieste all’Ardis e analizzano i problemi sui servizi · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

I Rappresentanti della Consulta Studenti (Umg Ti Amo) presentano le richieste all’Ardis e analizzano i problemi sui servizi

SAMSUNGCATANZARO – Stamane, presso la Consulta degli Studenti ubicata presso l’edificio del Dipartimento di Scienze Giuridiche, Storiche, Economiche e Sociali, si è svolta la seconda riunione dei rappresentanti della Consulta degli studenti, riunione convocata dal coordinatore Filippo Savica.Durante la riunione, i rappresentanti degli studenti – eletti nelle fila della lista ” Umg Ti Amo ” – hanno avanzato una serie di proposte da sottoporre nella prossima riunione al Commissario dell’Ardis.

Antonio Branca (area Medica) ed Yves Catanzaro (area Giuridica) hanno posto l’attenzione sui servizi essenziali e, soprattutto, sul servizio Mensa Pubblica.

Damiano Carchedi (area Giuridica) ha sottolineato la volontà di proporre al Commissario dell’Ardis, Dott.sa Commisso, la rivisitazione dei paramentri riguardanti l’assegnazione delle Borse di Studio per i Beneficiari (in netta inferiorità rispetto il numero di iscritti e di soli idonei) e la possibilità di avere una revisione per i Cfu necessari per poter essere messi nelle condizioni di poter presentare la domanda annuale. I cfu richiesti dal bando ardis sono nettamenti distaccati rispetto i cfu riportati dal Regolamento Didattico D’ateneo che regolamenta le iscrizioni agli anni successivi e, inoltre, vi è un margine che andrebbe rivisto, per esempio, tra i cfu richiesti tra 2° e 3° anno di iscrizione ( da 25 ad 80 ). E’ vero che viene messo a disposizione un bonus ma, lo stesso, non permette di ricevere il beneficio qualora lo studente ne avesse diritto, ma soltanto l’idoneità.

Carchedi ha poi posto l’attenzione sulle continue segnalazioni degli studenti circa i problemi che si riscontrano, spesso, con il sistema esse3. A tal fine il problema sarà discusso nella prossima riunione utile con il Magnifico Rettore, Prof Aldo Quattrone.

Carmine Lupia (area Giuridica) mette a discussione la possibilità di scelta tra convenzioni libri e tessera mensa. Molti studenti avrebbero segnalato la preferenza di avere convenzioni sull’alto costo dei libri a differenza degli sconti sull’area ristoro.

Commenta

loading...

pubblicità