Aeroporto di Lamezia Terme, da lunedì i lavori di restyling · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Aeroporto di Lamezia Terme, da lunedì i lavori di restyling

aeroporto_lameziaLAMEZIA TERME (CZ) – Proseguono le azioni di rilancio dell’Aeroporto Internazionale di Lamezia Terme, partiranno infatti da lunedì i lavori di restyling del terminal passeggeri che riguarderanno interventi di manutenzione straordinaria per migliorare le attività dei controlli di sicurezza e doganali e una riconfigurazione dell’area commerciale in zona partenze. Minore tempo di attesa ai varchi sicurezza e la possibilità di portare a bordo i prodotti comprati in aeroporto i vantaggi immediati per i passeggeri. La conclusione dei lavori è prevista per i primi di aprile, pronti ad affrontare la nuova stagione estiva e l’aumento dei passeggeri previsto già per le festività Pasquali.La progettazione e la direzione dei lavori è affidata al direttore generale Sacal, Pierluigi Mancuso, che così spiega gli interventi di ristrutturazione: “ L’esigenza è nata dal costante aumento di passeggeri per cui l’aerostazione risulta ormai troppo piccola. In attesa del nuovo terminal, si è resa necessaria una riqualificazione degli spazi per renderli più moderni e funzionali. Attualmente, infatti, l’area che interessa le attività di sosta e transito dei passeggeri è suddivisa in tre aree principali: una zona arrivi internazionali e nazionali, una centrale con attività commerciali, passaggio staff e controlli di sicurezza varco D, e imbarchi; infine, un’area dedicata ai check-in, ai controlli di sicurezza varco F, e imbarchi. Con questa disposizione – continua il direttore generale Mancuso – i controlli di sicurezza, dislocati su due aree separate, oltre a comportare un maggiore impiego di personale, induce confusione nei passeggeri. A creare ancora più disordine, lo stesso varco D è utilizzato dallo staff che necessita invece di una postazione dedicata. Con questo intervento, che tengo a sottolineare sarà effettuato con una spesa minima, i controlli di sicurezza per i passeggeri avverranno dal solo varco F, dotato di quattro metal detector per il controllo dei passeggeri e cinque apparati a raggi X per il controllo dei bagagli, quindi minore tempo di attesa. Il varco D sarà invece dedicato esclusivamente agli operatori aeroportuali. Infine – conclude Mancuso – con la realizzazione di ulteriori locali commerciali nella zona imbarchi sarà data la possibilità a tutti i nostri passeggeri di poter comprare e portare a bordo i prodotti acquistati, come avviene in tutti gli aeroporti.”

Commenta

loading...

pubblicità