Autori meridionali fuori dai programmi scolastici. Si mobilita il consiglio regionale e Caligiuri · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Autori meridionali fuori dai programmi scolastici. Si mobilita il consiglio regionale e Caligiuri

Print Friendly, PDF & Email

Presa di posizione della Regione Calabria contro l’esclusione degli autori meridionali dai programmi scolastici. Dopo l’approvazione all’unanimità da parte del Consiglio regionale di un ordine del giorno primo firmatario Gianpaolo Chiappetta, l’assessore regionale alla cultura Mario Caligiuri evidenzia che “nel deliberato dell’assemblea calabrese si sottolinea che non è stato esplicitamente citato un pezzo di cultura essenziale per la storia del nostro Paese ed è stato chiesto di inoltrare al Ministro formale richiesta per integrare le indicazioni relative all’insegnamento della letteratura italiana sul riordino dei Licei esplicitamente anche con autori del Sud d’Italia e con autrici di tutte le regioni italiane che hanno dato lustro al nostro Paese”.

 

La Ministra Carrozza – ha aggiunto Caligiuri –”è stata quindi invitata a colmare esplicitamente questa lacuna. Pertanto, non considerare autori come Quasimodo, Sciascia, Alvaro, Calogero, Scotellaro nei programmi di studio delle scuole superiori – ha infine evidenziato Caligiuri – sembra continuare a scavare il solco tra due Italie divise di fatto anche nell’istruzione”.

loading...

pubblicità